Gioco simulatore di sesso virtuale

L'ABBIAMO FATTO! HO VINTO! - simulatore di rimorchio (Dating Ariane)

Coppie sesso reale dal russo

In futuroalcune persone sceglieranno di vivere da sole e fare sesso virtuale con un avatar 3D, magari con l'aiuto di un assistente robotico reattivo.

E per futuro, forse, intendo dire l'anno prossimo. Per gli hacker più intrepidi e arrapati, quel momento invece è adesso. Durante una conferenza dello scorso autunno, Tenga ha presentato un aggeggio truce con cui i volontari potevano partecipare a una simulazione particolare, nella quale hanno ricevuto favori sessuali da un personaggio anime attraverso un visore per la realtà virtuale.

Da allora, hanno aggiornato il software e la grafica del simulatore, e continuano nella loro opera di promozione del sesso virtuale robot-assistito.

Ha fatto un salto nella redazione di Motherboard per mostrarci il "futuro della masturbazione," come lo chiama lui. Appena ci siamo seduti, mi ha invitato a indossare un paio di occhiali VR.

Il mio istinto mi ha subito detto di strapparmi via gli occhiali. Me li sono tolti e mi sono guardato intorno. Ho mormorato qualcosa del tipo, "merda. I tipi giapponesi ridevano e mi hanno detto di andare avanti. Hanno manovrato il braccio del robot, portandolo vicino al mio bacino. Appena ho spinto il braccio robotico con i miei fianchi, in modo abbastanza energico, il tubo fallico ha risposto sullo schermo, buttandosi verso l'interno.

La macchina, a sua volta, ha risposto all'azione generando resistenza. E, infatti, un numero crescente di curiosi allungavano il collo con uno sguardo perplesso dipinto in volto. Era quel tipo di imbarazzo comico che ti fa sudare, ma io, cari e affezionati lettori, ho sofferto in silenzio perché so che meritate solo il meglio quando si tratta di giornalismo in prima gioco simulatore di sesso virtuale sul fronte del sesso virtuale.

Ok, non riesco proprio a immaginare come un aggeggio del genere possa riuscire a eccitarmi. Ma visto che là fuori è pieno di gente infognata con hentai e porno virtuale, questa gioco simulatore di sesso virtuale potrebbe essere la gioco simulatore di sesso virtuale che trasformerà qualsiasi fantasia pixelata in realtà. Se volete gioco simulatore di sesso virtuale perché gli sviluppatori di Tenga utilizzano proprio il Falcon, vi basta leggere quello che dice Wikipedia:.

Il Falcon ha manici rimovibili, o morsetti, che l'utente afferra per controllare il Falcon. Mentre l'utente sposta il braccio in tre dimensioni I sensori possono tenere traccia della posizione dell'interfaccia a livello sub-millimetrico, e i motori sono aggiornati 1. L'azienda ha attrezzato il suo assistente alla masturbazione in modo tale che sia tenuto in gioco simulatore di sesso virtuale da un artiglio del Falcon, mentre il software è programmato per rispondere sullo schermo con una gioco simulatore di sesso virtuale sessuale.

Il "gioco" prevede la presenza di una donna 3D, in abbigliamento da studentessa, piegata sopra un letto o inginocchiata davanti al "giocatore. I vestiti sono opzionali, sia nella realtà virtuale che in quella in carne e ossa. Chiaro, no? No, alla fine non ho provato quel maledetto aggeggio per come era gioco simulatore di sesso virtuale pensato. In effetti, la cosa più raccapricciante di tutte non era nemmeno la sega robot, ma la sottomissione malinconica dell'avatar che ci siamo trovati di fronte.

Mi sentivo in empatia con il personaggio, gioco simulatore di sesso virtuale non proprio quel tipo di empatia che avrei dovuto mostrare secondo i boss del sesso virtuale. In termini di funzionalità, l'aggeggio era parecchio preciso; il braccio robotico era perfettamente sincronizzato con quello virtuale sullo schermo. Anche se "le dimensioni fisiche del Tenga erano strette, il che corrispondeva all'avatar che stavo virtua-scopando," ha detto Stuckey. Che succede se ti interessa provare dell'altro?

Eppure, non è difficile immaginare un futuro in cui qualcuno mette insieme tutti i pezzi, e questo genere di cose funziona alla perfezione. Più accurato e molto più semplice. Nel futuro vuole connetterlo a donne reali, in modo che il dildo si muova in modo più accurato. Tenga e Illusion ripongono grandi speranze nel sesso virtuale robot-assistito, e credono diventerà presto una pratica comune gioco simulatore di sesso virtuale non più stigmatizzata.

Otsuru dice che vuole promuoverlo come una valvola di sfogo per i disabili. Anche se Otsuru è alla ricerca di un sostituto, è improbabile che un dispositivo del genere sarà pronto per sconvolgere il mercato nel giro di poco. È anche interessante notare che non tutti se la sentono di puntare alto sul futuro del sesso virtuale. Ho chiesto ad Allan Evans, il CTO di Avegantche produce un visore concorrente di Oculus Rift che proietta fasci di immagini direttamente sulla retina, se pensava che la gente avrebbe mai usato la sua tecnologia per migliorare la qualità del sesso virtuale.

Eppure, il breve incontro con il gadget smanettone di Tenga è stato sufficiente per avere un assaggio del futuro dell'onanismo; un'immersione solitaria in una fantasia reattiva fatta di pixel.

Tuttavia, la tecnologia virtuale non è applicata esclusivamente agli utenti che se lo menano da soli. L'industria del sesso tecnologico in generale si sta guadagnando il suo spazio; la teledildonicache permette interazioni sessuali a lunga distanza, sta tentando di fare gioco simulatore di sesso virtuale passi giusti per guadagnarsi quote di mercato.

Un'azienda chiamata FriXion sta lavorando per facilitare "una community online i cui utenti sono in grado di toccarsi l'un l'altro utilizzando vari dispositivi tattili supportati, dallo stringersi la mano, fino a baciarsi e avere una penetrazione completa—indipendentemente da dove si trovino nel mondo, da gioco simulatore di sesso virtuale lato all'altro di una stanza o di un oceano.

Ora, le appendici robotiche possono simulare quelle umaneo lavorare in tandem con loro. È sempre più facile immaginare un mondo in cui gli esseri umani sono più inclini a condividere la propria vita sessuale con ausili robotici e avatar virtuali; dispositivi aptici, VR e piattaforme di realtà aumentata come i Google Glass cambieranno, quasi certamente, il modo in cui facciamo e pensiamo al sesso.

Per alcuni, sarà una cosa radicale—sarà possibile fare una scopata a tre in cui solo due dei partecipanti esistono davvero. Otsuru e Illusion sperano che con la crescita del mercato del software per Oculus Rift, si possano realizzare contenuti per il sesso virtuale di qualità sempre migliore.

E di sicuro Tenga non mancherà all'appello. Questo articolo è stato pubblicato più di cinque anni fa.