E può essere trasmesso attraverso il sesso anale

Sesso anale e fiducia nelle relazioni d'amore

Sesso fingerbang

È composta da vasi sanguigni sensibili. Quando viene esercitata una tensione continua sulla zona pelvica, le emorroidi si infiammano e si irritano. Le emorroidi infiammate possono arrecare molto fastidio alla persona affetta. Esistono due tipi di emorroidi: interne ed esterne.

Le emorroidi possono portare fastidio, prurito, dolore e sanguinamento. I sintomi possono variare a seconda del tipo e della gravità delle emorroidi. Questa è la causa più frequente di emorroidi.

Gravidanza — Le emorroidi colpiscono abitualmente le donne incinte. Durante la gravidanza, la zona pelvica sostiene una crescente quantità di peso. Parto — Al momento della nascita, soprattutto durante il parto naturale, una donna esercita troppa forza e pressione sulla zona pelvica.

Le emorroidi possono essere trattate in vari modi. Alcune persone preferiscono curarle con creme topiche, un intervento chirurgico o la medicina naturale. Emorroidi vaginali è il nome comunemente attribuito ai rigonfiamenti che compaiono vicino alla zona vaginale esterna. Ma la verità è che la zona vaginale è composta da tessuti robusti e flessibili che sono ben lungi dal sviluppare le emorroidi.

Le emorroidi sono una condizione in cui i tessuti rettali o i vasi sanguigni si infiammano. Possono esserci alcune condizioni che potrebbero comportare dei rigonfiamenti sulla zona vaginale. Il parto e la gravidanza possono far apparire le emorroidi accanto alla zona vaginale. Queste emorroidi appartengono in realtà alla zona rettale ma vengono spesso confuse con le varici vaginali. Esistono inoltre alcune patologie che sono caratterizzate dal prolasso dei tessuti della vagina ma non si tratta di emorroidi.

Per riassumere il tutto, le emorroidi vaginali sono inesistenti perché le emorroidi sono una condizione dei vasi sanguigni del retto. I tessuti vaginali sono dei tessuti resistenti ed è improbabile che e può essere trasmesso attraverso il sesso anale le emorroidi. Quindi, le emorroidi vaginali non sono reciprocamente connesse.

La presenza di muco nel colon è normale. Alcune persone ritengono che praticare sesso anale causi le emorroidi, quindi preferiscono non farlo. Eppure, è comunque e può essere trasmesso attraverso il sesso anale fare sesso quando si hanno le emorroidi se si tratta di un caso molto lieve. Puoi anche provare a farlo in una posizione in cui sei sdraiato sulla pancia. In questo modo, puoi diminuire la pressione verso il pavimento pelvico e ridurre il gonfiore delle emorroidi.

È inoltre importante ascoltare il tuo corpo. La prima cosa da ricordare quando si pratica del sesso anale è lo stato HIV del tuo partner. Puoi usare un preservativo o astenerti dal fare sesso se hai un dubbio sullo stato sierologico del tuo compagno. Il tuo medico di famiglia è la persona che meglio conosce la gravità delle tue emorroidi e può essere trasmesso attraverso il sesso anale sa se puoi ancora praticare del sesso anale mentre sei in cura per le emorroidi.

Le emorroidi sono causate dalla pressione di sostenere tanto peso a causa della gravidanza, per la stitichezza e per la diarrea. Il sesso anale non esercita una pressione analoga a quanto avviene per le cause summenzionate.

Dunque il sesso anale non causa le emorroidi. Per Favore Condividi Questo Articolo. Iconic One Theme Powered by Wordpress.