Triste per la vita e il sesso

Non faccio sesso da DUE anni, per mia scelta!

Bellezza del sesso HD 720

Oggi la mia professoressa è entrata in classe mentre alcuni ragazzi ridevano, dopo esserci ricomposti ci guarda ad uno ad uno e dice :. Questa è la realtà, morirai solo, fai schifo. E sembra stupido ma ci credevo e ci credevi anche te. È troppo triste rendersi conto che la vita assomiglia al gioco degli scacchi, in cui basta una mossa falsa a farci perdere la partita, con l'aggravante che, nella vita, non possiamo nemmeno contare su di una possibilità di rivincita.

Ho provato ma ha fatto talmente schifo che ne sono rimasta completamente traumatizzata. Sono sinceramente dispiaciuto per te e per il tuo pensiero, spero che tu possa trovare qualcuno che ti faccia godere come un animale in calore e farti ricredere.

JavaScript is required to view this site. Log in Sign up. Most recent Most popular Most recent. Filter by post type All posts. Grid View List View. È triste vedere la vita andare avanti mentre tu non sei più qui. Show more notes. E questo è triste per la vita e il sesso. È naturale. Ma non sarà per sempre. Per te che sei triste e triste per la vita e il sesso leggendo questo: ti prometto che andrà meglio di giorno in giorno. Mento alto, petto in fuori e con il sorriso sul volto. È okay piangere qualche volta.

Ricorda che la vita fa schifo alle volte, e io so quant'è difficile non avere nessuna spalla su cui piangere. Ma ogni giorno diventi sempre più forte finché non diventerai quella spalla su cui far piangere qualcun altro. Tu sei importante, non arrenderti e abbi cura di te.

Ah, e per la triste per la vita e il sesso, i pinguini le hanno le ginocchia. Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.

Ma la vita è triste e solenne. Ci fanno entrare in un mondo meraviglioso, ci incontriamo, ci salutiamo e percorriamo la stessa strada per un pezzo, poi scompariamo nel medesimo modo assurdo e improvviso in cui siamo arrivati. Si cerca di sconfiggere e trascendere quell'io limitato i cui limiti stessi rendono il gioco possibile. È triste per la vita e il sesso e triste e caotico e delizioso. David foster Wallace infinite jest letteratura limiti. E che forse,io mi sono abituata a scrivere di te, forse non sei neanche più tu la persone che cerco tutt'oggi,forse sei solo la proiezione della persona che io voglia al mio fianco.

Sei solo un riferimento per cercare la mia vera anima gemella,ma a volte, solo a parlare di te,mi sbuca un sorriso e non me ne accorgo. La vita è bastarda e io non voglio finire per abbandonarmi ad essa,io voglio iniziare di nuovo a combatterla e a sorriderle. Voglio essere una rondine che vola sui tetti delle case,non voglio più essere quella persona che le guarda volare. Voglio essere anch'io libera di volare via da tutto questo dolore che mi porto dentro per uno stupido errore.

Io voglio lottare. Sono triste ma sorrido. Questa è la mia vita. Anche se non servono parole per descrivere come mi sento, ti scrivo. Scrivo di noi due amici, delle tue battute squallide che a me facevano ridere, di come ci divertivamo, e pensare che era una semplice amicizia, destinata a non finire mai. Scrivo di quanta follia era fatto il nostro amore, di tutte le pazzie fatte per incontrarci, di come mi sono lasciata andare e ho lasciato che il mio umore dipendesse da te.

Scrivo di noi quando eravamo felici, quando ti bastavo io per sorridere e quando pensavo che nessun altro avrebbe preso il mio posto. Scrivo di noi come se fossimo un'unica cosa, e una cosa unica.

Scrivo di noi perché se volessi scrivere di me non avrei nulla da dire, tranne nome e cognome, visto che la mia vita l'avevi colorata tu ed ora è tornata grigia e triste. Scrivo di come mi hai resa la persona più contenta, e di come sei riuscito a triste per la vita e il sesso tutto, e portare malinconia nel mio fragile cuore.

Infine scrivo di te, e di quanto ci vorrà per dimenticarti. Sigmund Freud. La mia vita è la poesia più triste che abbia mai letto.