Il sesso nel fiume per guardare gratuitamente

Ocean Tribe - Film Completo by Film&Clips

Il sesso bisex in linea

Postato il 20 giugno Amiamo molto questo luogo perchè sembra lontano dalla civiltà confusionaria, moralista, convenzionale: il sesso nel fiume per guardare gratuitamente acqua fresca, alberi, rocce levigate dallo scorrere del fiume e qualche corpo nudo come i nostri aperti alle sensazioni di questo piccolo paradiso.

Dopo qualche minuto sdraiati al sole abbiamo pensato di fare una passeggiata guadando il fiume. Senza nessun abito, con soltanto un marsupio con documenti, soldi e cellulari, ci siamo incamminati nelle acque del fiume.

Siamo passati davanti ad una coppia che amoreggiava, poi abbiamo visto un signore solo che si godeva il calore del sole, tutti rigorosamente nudi come noi.

Dietro una curva ci siamo sentiti salutare da un nostro amico, un ragazzo che già avevamo incontrato altre volte e con il quale ci eravamo intrattenuti.

Dopo qualche scambio di convenevoli lo abbiamo invitato ad accompagnarci in questo percorso di risalita del fiume. Abbiamo continuato a parlare, a lei piace questo ragazzo, è carino, educato, intelligente, più gradevole di tanti altri uomini incontrati al fiume. Altre volte ci eravamo incontrati sempre lungo il fiume e avevamo giocato insieme. Chissà se anche questa volta avremmo giocato in tre?

Loro parlavano e io ascoltavo, intervenivo qualche volta e intanto la accarezzavo dolcemente, cosa che faccio quasi sempre, mi piace parlare, ascoltare e accarezzarla.

Il mio cazzo ha un sussulto, proseguo le mie carezze sul corpo di lei, io e lui ci alterniamo riempiendo di carezze le parti più sensibili. Si vede che lei sta bene e mentre la sua mano destra sega il cazzo di lui, la sinistra sega il mio. Lui avvicina il suo cazzo alla bocca di lei. Dopo qualche minuto lei si gira il sesso nel fiume per guardare gratuitamente di me e con le sue labbra cerca il mio, lo trova già duro e lo avvolge vogliosa. Lui la accarezza da dietro e avvicina il suo cazzo alla fica di lei, lo vedo roteare intorno alle sue aperture.

Ad un tratto lo vedo avvicinarsi deciso e dal movimento del corpo di lei capisco che le è entrato dentro. Lui spinge, sento la sua spinta che si trasmette attraverso il corpo di lei e arriva alla sua testa che spinge sul mio cazzo. Lui inizia a muoversi ritmicamente e lei acconsente ai movimenti di lui. Lo avevo immaginato chissà quante volte ma non era mai successo. Le altre volte i giochi a tre si erano sempre limitati a carezze o a un pompino.

Ora lei stava scopando con un altro davanti a me. Altre volte io avevo scopato lei mentre lei spompinava lui ma ora stava accadendo il contrario. So che le piace tanto vedermi. Lui la monta da dietro e si muove con veemenza. Ora i ruoli si invertono e mentre io e lei scopiamo di gusto lui si mette in piedi e le porge il suo cazzo.

Davanti ai miei occhi avevo uno spettacolo meraviglioso: il seno di lei che sobbalzava ad ogni movimento dei nostri bacini e il cazzo di lui che sprofondava tra le labbra di lei. Sentivo il piacere salire ad ogni movimento e quando sono venuto dentro di lei mi sono accorto che stavamo godendo tutti e tre: mentre io inondavo la sua fica, lui scaricava il suo liquido nella bocca di lei e lei godeva insieme a noi.

Qualche goccia dello sperma di lui colava sul mio petto ma non mi dava fastidio. Tutti e tre avevamo condiviso momenti di grande piacere.

Lo avevo immaginato tante volte, mi è sempre piaciuto pensarla mentre il suo corpo prova piacere con altre mani, altre labbra, un altro cazzo. Mi piace e mi eccita il suo piacere, la sua sensualità e la sua sessualità. Mi è piaciuto e la ringrazio. Questo articolo è stato pubblicato in I segreti di lui ed etichettato capezzoliclitoridedesideriodue uomini e una donnaeccitazioneessere possedutafare pompiniguardare la mia donnaleccaremasturbazioneorgasmopompinosenosensualesexyspermavoyeur.

Postato il 21 febbraio Da quando ho conosciuto lei ho iniziato a fantasticare su lei insieme ad altri uomini. Prima di lei io avevo avuto esperienze di incontri a quattro due coppie sia in privato che in club.

Lei aveva avuto solo esperienze di tradimenti, alcuni dei quali con persone occasionali appena conosciute. In questo modo ho appagato anche il mio desiderio di vederla insieme ad un altro uomo. Certo che un incontro in tre è diverso da un incontro in quattro e diverso da lei da sola con un altro. Con lei ho scoperto il desiderio di vederla corteggiare, di vederla ballare tra le braccia di un uomo, cose che prima non pensavo per niente. Oltre a sentirla la donna della mia vita e ad adorarla, la sento come una compagna di giochi e in particolare di giochi erotici con cui confidarsi, raccontarsi e sperimentare cose nuove.

Mi piace che lei viva ogni aspetto della sua sessualità. Per me questo è vero amore, condivisione, vivere la vita insieme. Questo articolo è stato pubblicato in I segreti di lui ed etichettato ballo proibitoballo sensualeconfidenze sessualidesideriodue uomini e una donnaeccitazioneguardare la mia donnamasturbazioneprovocazionesexytradimentovero amorevoyeur. Postato il 1 ottobre Aggiornato il 22 gennaio Chi non ricorda il film Dirty Dancing? Che sensualità in quel ballo intrigante….

A noi piace molto andare in Costa Azzurra e qualche sera fa, durante uno straordinario fine settimana a Nizza, siamo andati a passare la serata in un club privé a Cannes. Qualche racconto sulle nostre esperienze di club e di spiagge naturiste, un ottimo vino francese,seguito da un buon champagne e la musica si anima. La mia donna aveva un abito estivo, leggero, con una discreta scollatura che valorizzava il suo bel decolté e corto quel tanto che permetteva di ammirare le sue belle gambe abbronzate.

Balliamo e ci sfioriamo, la accarezzo più volte, la stringo, sento i suoi capezzoli turgidi attraverso il vestito, allungo la mia mano sul suo sedere, è meraviglioso, il vestito leggero mi fa gustare le forme del suo lato b. Ci sfioriamo più volte con piacere ed eccitazione crescente. Accanto a noi altre coppie ballano e tra queste una mi colpisce per la sensualità dei movimenti. Guardo in pista e la vedo ballare insieme al ragazzo moro, lo stesso che aveva acceso la mia fantasia.

Ballano molto attaccati, lui struscia il suo bacino a quello di lei, una mano accarezza la sua spalla nuda e scende lungo la schiena, avvolge il sedere il sesso nel fiume per guardare gratuitamente lei. Sotto il tocco della mano Il vestito si increspa, sale, lasciando nuda la coscia abbronzata di lei.

La sua mano accarezza la coscia e la natica praticamente nuda. Le mani di lei accarezzano la spalla, il braccio, il torace di lui I due corpi si muovono ben sincronizzati seguendo il tempo della musica. Vedo lei che risponde a sua volta puntando il suo ventre verso di lui come se cercasse di sentirlo il sesso nel fiume per guardare gratuitamente.

Le mani di lui accarezzano il seno di lei. Conosco la sensibilità dei suoi capezzoli, li immagino turgidi, ben eretti al contatto di il sesso nel fiume per guardare gratuitamente mani sconosciute. Ripasso davanti a loro ma non si accorgono di me e vado a sedermi a un tavolo in una posizione in cui potevo godermi la scena. Mentre loro continuano questo ballo intrigante sento il mio cazzo crescere e me lo tocco leggermente sperando che lei mi veda.

Lei non si il sesso nel fiume per guardare gratuitamente e gli sorride, si scambiano qualche parola e vedo di nuovo il ventre di lei che spinge contro di lui. Immagino la sua fica bagnata e la mia eccitazione sale aspettando il momento in cui lei mi racconterà tutto quello che ha provato. Vorrei unirmi a loro andando dietro a lei, puntando il mio cazzo contro il suo culo e farla godere di questo doppio contatto ma non so se lei gradisce questo gioco o preferisce questo ballo intrigante a due.

Ad un certo punto si separano e lei si guarda intorno per cercarmi. Tante volte le avevo espresso il mio desiderio di vederla ballare strusciandosi stretta ad un uomo, anche pochi minuti prima di ballare le avevo rinnovato questo mio desiderio. Lei mi aveva accontentato.

Lo aveva fatto per me o lo aveva fatto per se stessa? Poche ore dopo, in camera abbiamo fatto una delle scopate più belle della nostra vita. Questo articolo è stato pubblicato in I segreti di lui ed etichettato ballo proibitoballo sensualecapezzolidesiderioeccitazioneguardare la mia donnamasturbazioneseno.

Postato il 24 giugno Aggiornato il 10 novembre Eravamo appena arrivati sul fiume, ci eravamo spogliati e stavamo entrando il sesso nel fiume per guardare gratuitamente fresche acque del fiume per rinfrescarci, quando è arrivato Piero, un amico conosciuto un paio di anni fa proprio in quella località.

Siamo tutti naturisti e ci piace stare al sole e bagnarsi nudi in quelle acque limpide. Siamo entrati nel fiume e ci siamo seduti su alcuni massi, noi uomini dalle parti e la mia donna nel mezzo. Dopo una mezzora di racconti siamo andati a sdraiarci, lui ci salutava per lasciarci soli e invece noi lo abbiamo invitato a sdraiarsi accanto a noi.

Lui ha accettato volentieri e ha posto il sesso nel fiume per guardare gratuitamente suo asciugamano accanto al nostro. La mia donna era in mezzo e noi uomini ai lati: stavo ad ad occhi chiusi, ascoltavo le parole di Piero, interrotte ogni tanto dai nostri commenti e accarezzavo il fianco di lei.

Insisto nelle mie carezze e la bacio più volte, lei risponde in modo molto caldo ai miei baci. Vedo che le carezze di lui si fanno più coraggiose, la sua mano scorre sulla coscia e sul ventre di lei. Mentre la bacio sento il suo respiro che sottolinea il tocco di lui sul suo ventre. Io la accarezzo da sinistra e lui da destra, le nostre carezze sono quasi gemelle. Già due anni fa avevamo avuto incontri simili e lei mi ha sempre detto di avere gradito le carezze di Il sesso nel fiume per guardare gratuitamente.

Il corpo di lei si inarcava mentre la baciavo profondamente e accarezzavo i suoi capezzoli turgidi. Dopo aver accarezzato più volte il suo clitoride le sue mani entrarono prepotentemente nella fica il sesso nel fiume per guardare gratuitamente un movimento deciso su e giù come se la il sesso nel fiume per guardare gratuitamente scopando. Lei esprimeva il suo piacere con mugolii sempre più frequenti e intensi, io ero eccitatissimo: la mia donna stava godendo con le dita di lui.

Che spettacolo: vedere la mia donna con in mano i nostri due cazzi, vedere il suo viso eccitato mentre lui continuava a masturbarla con le dita. Lui toglie le dita e la fica di lei rimane aperta pronta per altri accessi.

Lui avvicina il suo cazzo mentre lei si volta leggermente verso di me, forse lui vorrebbe penetrarla con il suo cazzo che mi sembra di notevoli dimensioni e so che a lei piace. Non so se lei lo vuole dentro e allora approfitto del suo movimento il sesso nel fiume per guardare gratuitamente proporle di mettersi a pecorina davanti a me. La penetro da dietro, so che le piace tanto e inizio a scoparla mentre lui si porta davanti al suo viso.

Che emozione: io dentro di lei, lei il sesso nel fiume per guardare gratuitamente si muove seguendo il ritmo dei miei colpi e la sua bocca che inghiottisce il cazzo di Piero con lo stesso ritmo. Che bella emozione. Una cosa è certa: abbiamo goduto tutti e tre un qualcosa di particolarmente piacevole e intrigante. Grazie amore, sei una donna tanto sensuale e una troia meravigliosa! Questo articolo è stato pubblicato in I segreti di lui ed etichettato capezzoliclitorideconfidenze sessualidesiderioeccitazioneguardare la mia donnamasturbazioneorgasmopompinosenosensualesessospermatroia.

Postato il 23 Mag