Sono 13 anni è del 14, mi offre il sesso

sesso a 13 anni = troia? amore a distanza = egoismo? la posta dei tesori

Ragazzi sesso giochi

Vi racconto cosa mi è successo il mese scorso, mentre viaggiavo in treno con mia madre, per andare in Calabria da firenze a trovare la Nonna per l'estate; erano già 6 ore, ed eravamo mezze addormentate ed io in particolare annoiata e stufa, faceva un caldo terribile ed ero tutta sudata, anche Sono 13 anni è del 14 solo una maglietta senza maniche e una gonna corta sopra il ginocchio; nonostante la doccia fatta prima di partire mi sento tutta appiccicaticcia e sporca, ma non posso farci niente.

Mi stava Sono 13 anni è del 14 sempre, lo vedo con la coda dell'occhio, mi accorgo che mi sta guardando troppo attentamente, si, mi sta fissando come se mi volesse spogliare, che porco! Si, mi pareva che mi fissasse il petto, non è che abbia un granchè in fatto di seno, ma mi stavo rendendo conto che ero senza reggiseno me lo ero levato alla toilette un paio di ore prima, troppo caldo forse si vedevano i capezzoli in trasparenza; ricomincio a leggere.

Dopo un po getto uno sguardo veloce verso di lui Avrei dovuto essere troppo piccola per lui in fondo. Forse, pensavo, è uno di quelli che chiamano pedofili. Penso che se fossimo soli forse mi vorrebbe Io ancora sto a zero in fatto di sesso, Sono 13 anni è del 14 qualche bacetto al mio ex ragazzo, e qualche toccatina sui vestiti, ma la cosa mi eccitava, pensare che quel ragazzo mi avrebbe fatto certe cose Mia madre crede ancora che io sia proprio una bambina, pensa che l'anno scorso non riteneva necessario che mi comprassi il costume a due pezzi per il mare, insomma voleva che andassi in topless Chiusi gli occhi e mi misi a fantasticare su quello che mi avrebbe fatto quel ragazzo Infatti per vedere meglio si stava abbassando sul sedile come per mettersi più comodo.

Stavo con gli Sono 13 anni è del 14 chiusi e mi sentivo il suo sguardo addosso, mi sentivo molto Ormai, un po per il sonno, un po per l'eccitazione, avevo perso ogni inibizione, e, come se non fossi nella realtà ma in un sogno erotico, volevo continuare e provocarlo, vedere come andava a finire. Ma dovevo stare attenta che mia madre non notasse nulla. Ad un tratto ho aperto gli occhi fissandolo: lui, per un attimo sorpreso, ha abbassato lo sguardo, ma subito dopo ha ricominciato a fissarmi, ed ora sorrideva.

Quanti anni hai? Cioè il Sono 13 anni è del 14 entrato prima avrebbe avuto il posto mio, ma si era seduto in un altro sedile, ma ora le altre persone reclamavano il posto.

Ma prontamente il nostro amico mi offre di cedermi il posto, mia Sono 13 anni è del 14 "no, ma scherza, non si disturbi!

Mi siedo sulle sue ginocchia di fronte a lui, mi prende la mano e comincia a fare "un-due un-due" e via dicendo facendo finta di darmi lezioni di solfeggio. Intanto mia madre si è assopita ed anche gli altri dormono, uno russa pure. Mi fissa negli occhi, poi mi guarda i seni sotto la maglietta sottile e mi sento sempre più eccitata; provo ad osare, mi sollevo e mi sposto la gonna da sotto il sedere e mi siedo più avanti, quasi attaccata alla sua cintura; ora sto con le sole mutandine su di lui.

Lui sorride e mi guarda, chissà se ha capito che lo sto facendo apposta. Arriva improvvisamente una galleria e si fa buio; un attimo di panico, non ci avevo pensato; subito sento una mano sulla mia gamba nuda, mi carezza come per caso risalendo un po la coscia, sale, ora comincia a salire sotto la gonna ed è quasi arrivato all'orlo delle mutandine--torna la luce, si blocca subito e fa finta di niente. Io lo guardo, e faccio finta di niente.

Mi chiedo dove sarebbe arrivato. Mi sto eccitando sempre di più e questo gioco mi piace. Guardo un attimo mia madre, le altre persone assopite, se sapessero cosa stiamo facendo. Improvvisa un'altra galleria: di colpo, senza sprecare tempo le sue mani si infilano sotto la maglietta, e le sento subito sui seni, è una sensazione bellissima, sospiro piano, mi carezza da sotto, sento il palmo della mano che passa sui capezzoli, sono durissimi e lui li stringe piano con le dita, Sono 13 anni è del 14 prende tutto il seno con la mano e lo palpa piano, oddio il piacere sta crescendo, mi sento sempre più bagnata fra le gambe, e ho paura di bagnargli i pantaloni o che si senta il mio odore.

Mi lascia i seni, e torna sotto la gonna, ora ho paura, non so se voglio andare avanti, che faccio se non torna la luce subito--potrei urlare, ma penso che sarebbe chiaro ormai che ci mi offre il sesso pure io, e pensa che figuraccia farei comunque davanti a tutti.

E poi l'ho detto, non riuscivo a smettere, mi sentivo come in un sogno, come se non fossi io, li, una ragazzina di 14 anni, accanto alla mamma, seduta sulle gambe di uno sconosciuto a strofinarmi la fichetta sul suo pacco, sia pure attraverso le mutandine.

Un attimo e la sua mano raggiunge stavolta le mi offre il sesso, sento il tocco delle dita attraverso il tessuto bagnato, proprio li davanti, e mi devo trattenermi dal gemere, sono troppo eccitata e lui mi tortura, spinge le dita contro la mia vagina, attraverso le mutandine e mi fa bagnare sempre di più. Finalmente torna la luce, sfila la mano subito ma, oddio--mi fissa e se la porta al naso--mi fa vedere che annusa il dito bagnato del mio sesso, e poi se lo mette in bocca e lo Adesso devo decidere in fretta, che faccio alla prossima galleria, se resto li andrà sempre più avanti fino a--fino a dove?

Che faccio? Mi sta piacendo troppo, ma se lui--dove vuole arrivare? E se mia madre si sveglia? Di nuovo, buio, ormai devo andare avanti. Ecco, subito la mano sotto, ora che farà? Temo di saperlo, prima non ha fatto in tempo, ma ora cerca il bordo laterale e si infila con le dita sotto--oddio, sento le sue dita a contatto con la pelle nuda, giocano un po con i peletti, poi cercano la fessura e cominciano a giocare, sento un polpastrello che scorre lungo le labbra, su e giu, su e giu, poi si ferma--su, proprio dove è più bello, e spinge piano, ritmicamente, ohhh Mi riprendo un attimo, e mi chiedo perché si sia fermato.

Le sue mani sono sempre sotto la gonna, ma le sento fare qualcosa--un rumore mi offre il sesso cerniera lampo--no, quello no! Se lo stava tirando fuori, ma è impazzito? In mezzo a tutti? Mi prende la mano e l me lo fa prendere in mano--wow, è durissimo e caldo, è la prima volta che ne tocco uno--"che vuoi fare, sei impazzito? Continua a toccarmi ti prego " "Con questo è meglio " dice-- Torna la luce. Il panico, ancora dormono--oddio se si accorgono, non si vede niente, il suo coso è coperto dalla mia gonna ma--mi prende per i fianchi e me lo spinge contro, con una mano me lo struscia contro le mutandine, e ricomincia a toccarmi con quello--sono sconvolta, la sensazione torna, chiudo gli occhi e mi muovo piano piano, assecondandolo, in modo da strusciare le mie labbra, sotto le mutandine, contro la punta del suo pene, penso alla situazione e mi eccito ancora di più, in meno di mezzora sto facendo più cose di sesso che in tutto il resto della mia vita, è una cosa sconvolgente.

Ho bisogno di sfogarmi, devo riuscire a godere, ma lui si ferma di nuovo, e sempre con la mano sotto la gonna piano piano sposta la punta del pene fino al bordo delle mutandine, poi le scosta e si fa strada sotto--no, tento di fermarlo--non posso parlaresottovoce gli dico ferma, no--oddio non è possibile, ma cosa vuole fare? Questo è pazzo, e se adesso tenta di mettermelo dentro cosa faccio? Paralizzata dalla paura, senza sapere cosa fare rimasi li, con lui dentro che stava per concludere con una bella Era ancora buio per fortuna, mi sforzai di riprendere il controllo, mi sentivo tutta calda dentro e mi accorsi che mi stava colando qualcosa fuori, bagnandomi le gambe e i suoi pantaloni, mentre ora il pene non lo sentivo più, si era ritirato e mi stava scivolando fuori-- Con un gesto rapido mi sollevai alla meglio le mutandine, che mi rimasero mezze Sono 13 anni è del 14 sotto la gonna, ma quanto bastava Sono 13 anni è del 14 non farle vedere a mezza gamba, e con la mi offre il sesso sensazione di inzupparle subito fra le gambe, mi alzai di scatto e senza fare rumore uscii dallo scompartimento mi offre il sesso correre alla toilette, sperando che nemmeno lui si facesse scoprire.

Nel corridoio sentivo il liquido colare lungo le gambe, le mutandine non bastavano a fermarlo. Pensai come fare--avrei dovuto buttare le mutandine, ma senza avrei sicuramente sporcato i sedili, quindi le pulii come potevo come la carta igienicaerano una schifo, mi pulii fra le gambe come potevo, ma continuavo a colare, sembrava non sarebbe finito mai.

Allora feci un pacchetto con la carta, a mo di assorbente e lo misi sotto le mutandine e feci per tornare. Una volta a casa avrei trovato il modo di buttarle senza che mamma se ne accorgesse. Mi offre il sesso trovai lui--mi disse "permesso, anche io devo usare la toilette--" e chiuse la porta con un sorriso. Non lo vidi più. Tornai dentro e mi sedetti sul sedile vuoto, guardando mamma e gli altri, pensando a cosa avevo fatto, cosa avevo osato fare--se sapesse --la sua bambina di 13 anni, seduta accanto a lei appena deflorata e piena di sperma.

Chiusi gli occhi soddisfatta e riassaporai le sensazioni per ricordarle per sempre. All'arrivo abbracciai la nonna e la baciai, mentre sentivo le ultime gocce di sperma che, colando dalla vagina, mi bagnavano le mutandine. Per il resto della giornata continuai a sentirmi umida e dovetti tornare spesso in bagno, mentre i dolori passarono solo dopo alcuni giorni. Ma per fortuna almeno non restai incinta, ne presi malattie.

Mi piace Risposta utile! Ma scusa, e leggere qualcosa di più dell'atto sessuale? Pagina del forum: Racconti Erotici Racconto: " Carino è carino, e anche abbastanza verosimile ma è cmq SOLO un racconto. La mia prima volta. Vedi altro. Marco 5 mi piace - Mi piace Risposta utile!

Torna al forum. Thread precedenti. Ultimi thread dell'utente. Felce Azzurra Bio Condividi. Video irresistibili, notizie e tanto divertimento: il meglio di Alfemminile è anche su Facebook! One day Light:a dieta 1 giorno su 7. La dieta dissociata. La dieta Scarsdale. La dieta dell'ananas: menù, pregi e difetti della dieta disintossicante che dura 4 giorni. La 7a settimana di vita del bebè: tutto quello che c'è da sapere.

La 6a settimana di vita del bebè: tutto quello che c'è da sapere. La 3a settimana di vita del bebè: tutto quello che c'è da sapere. La 2a settimana di vita del bebè: tutto quello mi offre il sesso c'è da sapere. La 1a settimana di vita del bebè: tutto quello che c'è da sapere. Creme antirughe: quello che devi sapere.

Pole dance: che cos'è? Doppie punte: cause, rimedi e come prevenirle.