Effetti del diabete sul sesso

Sintomi iniziali del diabete da non ignorare

Sesso video hard gratis

Chi ha il diabete spesso vive la propria sessualità quasi con timore, non solo per motivi fisici, ma anche per motivi psicologici. È importante pertanto conoscere il problema, per poterne affrontare nella maniera più opportuna i diversi aspetti coinvolti, chiarendo dubbi e cercando di superare le paure e i effetti del diabete sul sesso psicologici. I problemi sessuali non sono un argomento di cui si parla volentieri con i medici.

Spesso possibili. I disturbi della sfera sessuale, contrariamente a quello che si pensa, non sono affatto rari effetti del diabete sul sesso ovviamente non riguardano solo le persone affette da diabete. La sua incidenza è sottostimata perché se ne parla ancora troppo poco e pertanto risulta difficile stabilirne con esattezza la sua rilevanza; purtroppo è molto più frequente nelle persone che hanno il diabete rispetto alla popolazione generale.

Sembrerà una battuta, ma non sapete quante volte persone, anche di cultura, mi riferiscono un effetti del diabete sul sesso di erezione con uno specifico partner. Le cause possono essere diverse, alcune non ancora ben note e non legate al diabete; ad oggi non esiste un test diagnostico unanimemente accettato che consenta di fare una diagnosi di causa della disfunzione erettile. Il pene è composto principalmente dai corpi cavernosi, che sono degli organi vascolari spugnosi che, seguendo alcuni stimoli, si riempiono di sangue.

O, più spesso, una combinazione di più cause. Esiste poi effetti del diabete sul sesso forma di disfunzione erettile su base neuropatica, cioè determinata da un danno a carico dei nervi che vanno ad irrorare il pene e la zona pelvica; infine altre forme meno comuni derivanti da traumi o da alterazioni ormonali.

Il danno vascolare rientra in quelle che abbiamo definito, in occasioni precedenti, complicanze macrovascolari, cioè alterazioni delle pareti delle arterie che portano il sangue, in questo caso al pene. Mentre sono ben note e chiare le disfunzioni sessuali negli uomini, poco si sa riguardo alle problematiche sessuali delle donne con diabete, data anche la difficoltà nel loro rilevamento e la diversa tipologia di sintomi, spesso più sfumati e quindi misconosciuti.

I pochi dati a disposizione rivelano che anche nelle donne il diabete aumenta il rischio di disfunzioni sessuali. Alla base di queste alterazioni sono state ipotizzate alterazioni della innervazione e della vascolarizzazione che, interferendo con la congestione dei vasi sanguigni genitali, provocherebbero la ridotta lubrificazione vaginale. In molti casi, inoltre, la richiesta di aiuto effetti del diabete sul sesso disturbi sessuali da parte di chi ha il diabete arriva senza che vi sia nessun coinvolgimento del partner.

Quindi, che vi sia un legame tra disturbi sessuali e diabete è chiaro, tuttavia questo non significa che le persone affette da diabete non possano avere una vita sessuale normale. Mantenere un buon controllo metabolico con stretto monitoraggio della glicemiaadottare uno stile di vita sano e seguire con attenzione le indicazioni alla terapia sono tutte ben note strategie per ritardare le complicanze croniche del diabete e di conseguenza anche le alterazioni sessuali.

Dopo una attenta valutazione clinica ed eventuali accertamenti specifici il diabetologo saprà indirizzarvi verso il percorso migliore da seguire per affrontare il problema. Anche se pensate di non soffrire di disfunzione erettile, compilate comunque il questionario che trovate nelle pagine vicine. Verificate il punteggio raggiunto e parlatene quindi con il vostro medico, senza timori: renderà il tutto più semplice di quanto pensiate. Scopri tutti i vantaggi di far parte della community di GLUNews.

Clicca qui. Sesso e diabete Articoli Correlati. I più letti. Trova il CAD più vicino. Con il patrocinio di. Con il contributo informativo di. GLUNews - diabetes network. Effetti del diabete sul sesso Name:. Verify Password:. Sesso e diabete. Rubriche - Focus. I suggerimenti più importanti riguardano la prevenzione. Dimenticate le credenziali?